martedì 11 dicembre 2012

Uomo avvisato, mezzo salvato!

Uomini!


Vi abbiamo concesso di depilarvi le sopracciglia, poi..come si suol dire...dal dito avete preso tutto il braccio. Così siete passati alla depilazione di gambe e petto, poi alle lampade abbronzanti, poi alle cremine per le vostre pelli candide e delicate, poi alla pulizia del viso, a manicure e pedicure, ma ora BASTA!

Arrivano direttamente da NY i Meggings.

Già...avete intuito alla stragrande, si tratta di Leggings da Uomo.

Ok, da premettere già i Leggins stanno bene solo ad una minuscola quantità di donne sulla faccia della Terra, poi se vogliamo, possiamo anche citare GG,  in cui tutte le fan ricorderanno che c'è la Queen B ci ricorda che in relatà questi leggings non sono neanche pantaloni.

Provengono dai "simpaticissimi" Pantacollant di decadi fa. Quelle con l'elastico da infilare sotto al tallone. 
Ricordate? E su, chi se li scorda!!

Beh dicevamo di questi Leggins da Uomo. Indossati nella Grande Mela da Celebs come Russel Brand, Lenny Kravitz e Justin Bieber, hanno conquistato in tempi record un posto negli armadi dei newyorkesi.
Gli stessi hanno da subito affermato che questi meggins sarebbero very comfortable per ogni uomo, meglio di un paio di skinny jeans.

Donne! 
Cerchiamo di salvare questi uomini, o a breve vedremo questa tendenza arrivare qui da noi. 

E cosa c'è di peggio di vedere un Capodoglio Arenato in Leggings, che si sbaciucchia e tiene per mano il suo "fighissimo-boyfriend" in Meggings.

Abbiamo già chiuso un occhio per l'orrore delle calze color carne
Siamo davvero pronte a vedere uomini in calzamaglia a piede libero per la city o preferite guardare un uomo del genere solo a teatro durante uno spettacolo di danza classica?




7 commenti:

  1. Iddio!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. non ho parole..che schifoooo ahuauhahuahu
    http://effeshopaholicblog.blogspot.it/2012/12/coloured-pois-nails.html

    RispondiElimina
  3. ahahah il capodoglio arenato e il fidanzato in meggings. ahahahah saraà il mio peggiore incubo!

    RispondiElimina
  4. che schifezza! L'articolo troppo da ridere! Brava hahaha

    RispondiElimina