mercoledì 3 ottobre 2012

Mattia Boschi


Mattia Boschi 



Dal Teatro alla TV come per magia con “Sketch Up” in onda su Disney Channel. Un giovane e telentuso Illusionista pieno di idee a grandi livelli. Ha solo 18 anni ma una carriera con delle prospettive abbastanza importanti.   


1. Giovane e con molti successi  televisivi e teatrali alle spalle , come ha avuto inizio la tua carriera? 

Ho iniziato all’età di 8 anni ad appassionarmi ai giochi di prestigio. Tutti i miei amici giocavano a calcio, basket mentre io no perché non mi piaceva quindi venivo escluso dal gruppo. Quando uscì al Cinema Harry Potter, tutti i miei amici stravedevano per lui, quindi dissi che anche io ero un Mago come Harry Potter, ma non avendo nulla di magico da dimostrare imparai dei giochi di prestigio per mostrare loro i miei poteri! 


2. La tua passione è l’illusionismo. T i ispiri a qualcuno in particolare? 

Si, certo. Il mio idolo indiscusso è David Copperfield, l’illusionista che fece sparire la Statua della Libertà o volare e poi sparire un vagone di un treno. Un altro Artista e anche amico, che ammiro tantissimo è l’italiano Arturo Brachetti, il trasformista più veloce del mondo.  
Sono sempre stato abituato dai miei genitori ad andare a Teatro. I miei primi spettacoli furono i grandi Musical come “Hello Dolly”,  “Dance”, “Cantando sotto la pioggia” e molti altri. Tutt’ora sono appassionato di Teatro in genere e di Musical, quindi sono fisso a vedere spettacoli di tutti i generi per farmi una cultura generale e ampliare le mie conoscenze in ambito artistico e imparare osservando da spettacoli diversi tra loro. Prendo ispirazioni anche da film, da quelli vecchi, come i film di Fellini, Bertolucci, Meliès oppure dai contemporanei come quelli di Burton o Scorzese. Mi aiutano a capire come piace al pubblico, cosa vorrebbe vedere.. senza cadere nel banale e nello scontato. 


3. “Sketch Up” - Disney Channel ti vede accanto a molti colleghi della tua età.  Com'è stato, per te, il  passaggio dal teatro ad una trasmissione televisiva? 

Prima di “Sketch Up” avevo già avuto esperienze tv, in reti regionali. Avevo fatto altri programmi comici come “Attenti a quei tre” con Kagliostro, Alessandro Paci, Massimo Ceccherini, Ilaria Filipponi e ancora prima ero nel Cast di Oddio Mojo, un programma di Cabaret di Andrea Biagini, noto regista toscano famoso per essere stato regista di Aria Fresca, programma che lanciò tutti i comici toscani e Carlo Conti. 
Il passaggio dal Teatro alla Televisione è notevole. Sono due cose completamente differenti. Tempi diversi, presentazioni dei numeri diversi.. Io penso che sia difficile partire con la Tv, bisogna prima farsi un po’ di esperienza col Teatro, col contatto diretto con le persone. 


4. Quanta competizione può nascere tra coetanei e quasi tutti all’inizio della propria carriera?  

Per quanto mi riguarda non la chiamerei competizione, ma stimolo. Lavorare con coetanei è un grande stimolo per fare sempre meglio ed è pure utile perché essendo tutti all’inizio ci si scambia consigli,  pareri e gusti. 


5. “Il passato è tornato” – Spettacolo scritto, diretto e interpretato da te.  Raccontaci di questa tua esperienza, che sicuramente ti vede Protagonista  al 100%.  

“Il passato è tornato” è uno spettacolo dedicato a un illusionista che non c’è più, scomparso nel ’93, ucciso dalla sua tigre. Lo spettacolo è ben articolato, oltre ai miei numeri di Illusionismo ci saranno altri Artisti che ho scelto personalmente come Alessandro Lizzio che recita Poesie, Benedetta Boschi cantante e ballerina, Debora e Angela Tempestini due talentuosissime musiciste e due ballerine: Asia Balli e Camilla Bargellini. Le coreografie sono nientedimeno che di Eugenio Contenti, perfomer di Musical affermato a livello Nazionale e aiuto regista di molti Musical come Cats,Titanic, Pinocchio,Alice nel Paese delle Meraviglie e altri. Inoltre la voce narrante dello spettacolo sarà di Alessandro Neri, protagonista del Musical di Cats. 


6. Che rapporto hai con il pubblico in teatro? 

Mi piace molto nei miei spettacoli interagire con pubblico, coinvolgerlo direttamente e attivamente, come se facessero anche loro parte dello spettacolo. Inoltre dopo ogni esibizione mi piace molto sentire i pareri e capire e studiare cosa li ha colpiti di più. 


7. “Show Day Live” il Tour Italiano con i ragazzi del programma di Canale5 “Io canto” di cui curerai la Regia. Come ti stai preparando a questa prossima esperienza? 

La regia la curerò insieme al mio amico e grande Artista Jacopo Sarno. Lo spettacolo è molto bello e grande, ma vogliamo che sia molto di più che un semplice concerto. Quindi i cantanti non faranno delle classiche entrate sul palco ma appariranno e scompariranno dal palco. Stay Tuned. 


8. Parliamo di MagiKamera”  che è un nuovo programma Televisivo di Prestigiazione e Illusionismo che andrà in onda da Novembre. Com'è nata questa idea? 

Sto lavorando a questo programma con il regista Andrea Biagini di cui vi ho parlato prima. Il
programma è completamente autoprodotto, come i miei spettacoli. L’idea è nata quest’estate
quando andavo in Centro a Firenze a provare i miei numeri con dei turisti presi a caso per strada. Allora ho pensato che con l’aiuto di un Cameraman tutto questo poteva diventare un programma Tv fighissimo (lasciatemi passare il termine :D) di Magia.  


9. Ogni 2 puntate ci saranno ospiti di fama internazionale come illusionisti, cantanti, ballerini che ti  affiancheranno. Puoi anticiparci qualche nome? 

Esatto. In America ci sono già programmi simili, ma io ho voluto dare un qualcosa di particolare e originale a questo programma. Quindi ho voluto aggiungere ospiti come…………………... Ok, ne dico solo alcuni.. Abbiamo Simone Ravenda, il mentalista famoso di Italia’s Got Talent, Adrian Conde, arrivato II° ai Campionati mondiali di Street Magic, Alvin illusionista famoso per fare spettacoli di Magia a mezze maniche , poi Raul Cremona, Melita Toniolo,  e dal mondo della Musica un grandissimo ospite, Vanny Tonon, il chitarrista più veloce del mondo. 


10. Un programma molto originale che richiede un grosso lavoro. Quali sono le tue aspettative in merito a MagiKamera?  

Vorrei diffondere la magia anche tra un pubblico di giovani. I giovani(ragazzi della mia età) pensano che la Magia e il Teatro sia una cosa da “vecchi”. Invece questo è un programma che  ritengo “cool”,  giovane e fresco. Non faccio giochi di carte, con palline e foulard. Vado per strada e con qualsiasi oggetto che trovo (bottiglie d’acqua, sigarette..)faccio Magia. 


11. Illusionista, Attore, Regista, Creatore di programmi televisivi, Un tutto fare. Hai solo 18 anni ed èdifficile trovare un giovane così poliedrico. Quali, tra questi lavori, ti piace di più? 

Non saprei scegliere, soprattutto perché ritengo che non sia fondamentale scegliere una di queste cose. In realtà non ce n’è una che preferisco. Sono tutte molto diverse tra loro e interessanti. Amo molto fare spettacoli, quindi stare sul palco. Però trovo anche molto faticoso, difficile e creativo dirigere uno spettacolo. I miei spettacoli li ho sempre diretti io. Adesso mi ritrovo a dirigere il mio spettacolo ma con altri 6 Artisti sul palco, per non parlare di tutti i tecnici che ci sono dietro le quinte a far funzionare tutto che vanno preparati per un certo tipo di spettacolo, come quelli di Magia 


12. Come ti vedi, in futuro, da qui a 5 anni?  

Se penso a cosa facevo e come ero 5 anni fa devo dire che sono cambiate molte, anzi tantissime cose. E sono ancora all’inizio dell’inizio. Ho alcuni progetti per il futuro che non voglio dire nulla per scaramanzia. In ogni caso il mio motto è “Punta alle stelle, se sbagli, cadrai sulle nuvole”! 


Buona Magia!!!!!! 



Clicca qui per guardare il qui video di ringraziamento girato esclusivamente per noi di Girls!!! On The Line Up dal gentilissimo e talentuoso Mattia Boschi:



Davide Matera


1 commento:

  1. figo il video!!!!!!

    call me maybe di sottofondo.

    Lui, lo seguo disney channel a causa(o forse grazie) al mio fratellino!!

    RispondiElimina